Josh Anderson

Data di nascita: 15/11/1997198 cm
Stagione 2022/23: Latina Basket (ITA)88 kg

Ala ad alto tasso di atletismo che garantisce spettacolo ma anche una presenza difensiva non indifferente, le sue lunghe braccia gli permettono di essere velenoso sulle linee di passaggio (oltre due rubate di media nell’ultima stagione) e oscurare la strada per il canestro in aiuto. Non è poderoso fisicamente e per trovare la dimensione giusta deve completare la transizione in un giocatore con maggiori tendenze da esterno e la crescita nelle percentuali dal tiro da oltre l’arco – rigorosamente piedi per terra – sono un dato molto incoraggiante in tal senso come l’abbozzo di un palleggio arresto e tiro. Principalmente sfrutta la maggior velocità contro i pariruolo per andare al ferro, per avere una bella carriera nel Vecchio Continente deve completarsi e limitare i cali di concentrazione ma il potenziale c’è tutto

*Cifre riferite alla stagione 2021/22 con Western Kentucky Hilltoppers (NCAA)

Partite Giocate29
Media Punti12,4
Media Rimbalzi4,5
Media Assist1,7
T2%46,4
T3%37
TL%81,4
Media minuti29,9

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Tyson Jolly

Data di nascita: 10/08/1997193 cm
Stagione 2021/22: Iona Gaels (NCAA)93 kg

Atletico esterno reclutato da Pitino per fargli disputare il suo ultimo collegiale ai Gaels dopo aver iniziato a Baylor ed esser passato da SMU. Bravo a muoversi senza palla, quando l’ha in mano ama attaccare l’uomo per andare al ferro sfruttando la propria esplosività; il tiro da fuori – realizzato con percentuali incoraggianti – è esclusivamente sui scarichi dei compagni e pur avendo skills da scorer non è il cosiddetto mangiapalloni. Con il suo fisico compatto e tempismo è molto attivo e produttivo a rimbalzo d’attacco mentre deve migliorare il playmaking: pur avendo buone basi come handler non ha la visione di gioco necessaria per gestire i ritmi in maniera continua. In difesa è solido pur soffrendo qualcosa in termini di centimetri contro i pariruolo più fisicati e nei mismatch, materiale molto interessante per il Vecchio Continente

Partite Giocate33
Media Punti14,6
Media Rimbalzi4,8
Media Assist2,3
T2%43,6
T3%37,4
TL%69,9
Media minuti33,7

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Chuba Ohams

Data di nascita: 22/12/1997206 cm
Stagione 2022/23: Denain Voltaire (FRA)98 kg

Due brutti infortuni parevano aver scritto la peggior fine possibile alla carriera collegiale di questo ragazzo del Bronx che dimostrando una tenacia fuori dal comune non ha ceduto: sfruttando le pieghe del regolamento è tornato per il quinto anno a vestire la canotta dei Rams sorprendendo per il recupero fisico ma soprattutto per la solidità mentale. Un vero fighter in grado di buttarsi su ogni pallone vagante e fare la voce grossa a rimbalzo, sfrutta perfettamente la sua agilità e mobilità – unite ad un eccellente senso della posizione – sia per essere un fattore in fase difensiva (1,6 stoppate di media) che per trovare delle seconde opportunità da trasformare in punti facili. In attacco il repertorio non è molto ampio, il tiro è poco più abbozzato ma può mettere palla a terra frontalmente ed attaccare avversari più statici con buoni risultati. Pur avendo fatto un try-out con i Nets pare evidente che per età ed upside non sia materiale appetibile in NBA, per il Vecchio Continente potrebbe essere una scommessa vincente specialmente per l’aspetto caratteriale messo in evidenza in quest’ultimo anno

*Cifre riferite alla stagione 2021/22 disputata con Fordham Rams (NCAA)

Partite Giocate30
Media Punti 14,8
Media Rimbalzi 11,6
Media Assist 1,8
T2%49,6
T3%33,3
TL%62,8
Media minuti31,5

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Teddy Allen

Data di nascita: 07/06/1998198 cm
Stagione 2021/22: New Mexico State Aggies (NCAA)96 kg

Dopo aver vagabondato per la NCAA una cosa l’hanno capita tutti molto bene: sa come fare canestro, il suo ultimo ballo alla big dance dove con 37 punti ha griffato l’upset dei suoi Aggies contro Uconn. Esterno con un buon fisico è in grado di crearsi lo spazio – anche dal palleggio – per un tiro in qualsiasi situazione, sia da fuori sia con il jumper dal midrange mentre il ferro lo attacca più difficilmente vista una esplosività nella norma. Non è certamente il vostro uomo qualora vogliate che vengano coinvolti i compagni dato che il passaggio è l’opzione meno gettonata e le palle perse invece non mancano, la fase difensiva è agli albori e contribuisce a rimbalzo vista la stazza comunque notevole per un esterno. Probabilmente proverà l’avventura in G-League ma attraversasse l’Oceano sarebbe sin da subito uno dei scorer più interessanti

Partite Giocate34
Media Punti19,7
Media Rimbalzi6,7
Media Assist2,6
T2%43,8
T3%33,5
TL%87,6
Media minuti33,4

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Keaton Wallace

Data di nascita: 26/02/1999191 cm
Stagione 2021/22: Agua Caliente Clippers (G-League)84 kg

Questo esterno mancino è una macchina da punti, la sua abilità nel muoversi senza palla può diventare un rebus complesso per qualsiasi difesa e il suo catch and shoot è una sentenza. Seppur non eccelso l’appellativo di tiratore se lo merita, buona la visione di gioco gli permette di trovare i compagni pur non essendo l’indole principale. Piedi rapidi e un corpo ben scolpito lo rendono un potenziale difensore d’élite – per il ruolo è eccellente rimbalzista – anche se al momento l’attitudine non pare essere quella ed è il motivo perché l’Nba lo tiene nel limbo. Una chiamata in Europa potrebbe metterlo sotto una nuova luce agli occhi americani e regalare al Vecchio Continente un potenziale giocatore di alta fascia

Partite Giocate44
Media Punti14,7
Media Rimbalzi5,1
Media Assist4,1
T2%46,1
T3%38,5
TL%78,9
Media minuti29,7

Noah Kirkwood

Data di nascita: 27/12/1999201 cm
Stagione 2021/22: Harvard Crimson (NCAA)98 kg

Prezioso tassello per il Canada under 19 campione del mondo – quello di R.J. Barrett per intenderci – ha proseguito la sua carriera presso Harvard guadagnandosi due volte il primo quintetto della Ivy League e l’interesse dei Brooklyn Nets che l’hanno provato nelle Summer League. Giocatore maturo, solido e con una intelligenza cestistica di alto profilo che lo rende duttile ed in grado di portare il suo contributo ad ogni voce statistica. Potrebbe provare a restare nell’orbita americana ma il non eccelso atletismo e l’abitudine a giocare sotto controllo lo rendono un profilo perfetto per il mercato del Vecchio Continente dove potrebbe aver sin da subito un impatto a buon livello

Partite Giocate26
Media Punti17,7
Media Rimbalzi5,7
Media Assist3
T2%47,7
T3%35,3
TL%80,5
Media minuti32,8

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Myles Stephens

Data di nascita: 01/01/1997196 cm
Stagione 2022/23: Merlins Crailsheim (GER)90 kg

Ala atletica che dopo un quadriennio a Princeton ha iniziato a scalare le gerarchie in Europa passando dalla lega minore tedesca, alla Finlandia sino a trascinare i suoi Kangarooes in finale del campionato del Benelux. Un fattore difensivo grazie ad un fisico di prim’ordine, piedi rapidi che gli permettono di oscurare la visuale agli esterni e si rende utile pure a rimbalzo, sarebbe interessante vederlo ad un livello più alto se conferma queste qualità. In fase offensiva è molto abile nel gioco senza palla, tipico dal college in cui si è formato, e se la cava anche creando dal palleggio o dal post sfruttando i mismatch; male invece il tiro da fuori, a parte qualche piazzato dagli angoli è la sua debolezza più evidente. Avendo già delle solidissime stagioni in Europa è una certezza da firmare con relativa serenità

*Cifre riferite alla Stagione 2021/22 con il Basket Willebroek (BEL)

Partite Giocate37
Media Punti14,9
Media Rimbalzi6,1
Media Assist1,8
T2%48,2
T3%30,8
TL%80,9
Media minuti34

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

Romello White

Data di nascita: 09/05/1997203 cm
Stagione 2021/22: Keravnos (CYP)107 kg

Torello da battaglia sotto i tabelloni, dopo gli anni spesi tra Arizona State e Ole Miss una breve esperienza israeliana per poi congiungersi a Deondre Burns nella corsa al titolo cipriota; un concentrato di potenza con piedi veloci ed una buona verticalità, il pezzo forte è ovviamente l’affondata dopo un taglio a canestro ma anche la presenza a rimbalzo gli consente di mettere a referto qualche punto dai cosiddetti palloni sporchi. Generoso e gladiatorio sotto i ferri tende a spendere qualche fallo ingenuo con degli aiuti abbastanza irruenti, un fighter da disciplinare ma con un upside interessante. Il tiro è sconosciuto, si arrangia in lunetta attorno ad un onesto 70% ma da oltre l’arco ci ha provato – senza successo – 4 volte in tutta la carriera universitaria e non ha certo cambiato abitudini in Europa

Partite Giocate13
Media Punti10,2
Media Rimbalzi7,7
Media Assist0,9
T2 %53,6
T3 %
TL %67,6
Media minuti26,7

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

John Petty

Data di nascita: 03/12/1998196 cm
Stagione 2021/22: Birmingham Squadron (G-League)83 kg

Compagno di scorribande di Sexton nel suo primo anno ad Alabama, non è mai riuscito a consacrarsi come leader assoluto dopo l’addio del più illustre collega. Le qualità non si possono discutere: sempre un piacere vederlo tagliare a canestro per chiudere in maniera spettacolare ed è affidabile come tiratore dalla lunga distanza (38% a livello collegiale) ma non è riuscito ad aggiungere molto altro. Ball handling decente ma fatica a mettersi in proprio e quando ci prova genera qualche persa di troppo, a rimbalzo sfrutta il fisico per rendersi utile mentre in difesa palesa passaggi a vuoto che destano preoccupazione e al momento lo tengono lontano come 3&D spendibile in NBA.  Ora è al famoso bivio: proseguirà il suo sogno americano sperando di trovare un posto in qualche roster o valuterà l’opzione europea dove con il suo atletismo potrà certamente ambire a maggiori responsabilità? Se sceglie la seconda opzione, farsi trovare pronti

Partite Giocate44
Media Punti8,3
Media Rimbalzi4,4
Media Assist1,8
T2 %38,2
T3 %34
TL %88,9
Media minuti26

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING

David DiLeo

Data di nascita: 28/02/1997203 cm
Stagione 2022/23: Czarni Slupsk (POL)102 kg

Le origini dell’ex giocatore di Murcia e Paok sono facilmente intuibili e potrebbero renderlo ancora più interessante per il nostro mercato in una “operazione Petrucelli” con qualche anno d’anticipo. Tiratore di alta qualità: piedi a terra è una sentenza ma non sfigura di certo nemmeno in uscita dai blocchi, battendo un close out o creandosi lo spazio in proprio; il ferro lo attacca raramente e senza troppa convinzione. Si fa valere a rimbalzo grazie ad un buon senso della posizione e ha piedi abbastanza rapidi per non andare in eccessiva difficoltà se abbinato ad avversari più atletici potendo occupare entrambi gli spot in ala senza patemi, chiaramente la possibilità di sondare un passaporto tricolore cambierebbe in fretta il suo status e il mercato  

*Cifre riferite alla stagione 2021/22 disputata con Paok Salonicco (GRE)

Partite Giocate32
Media Punti9,5
Media Rimbalzi4
Media Assist0,7
T2 %42,7
T3 %39,4
TL %84,2
Media minuti22,8

Se ti piace il progetto e vuoi aiutarne la crescita puoi fare una donazione libera su STRIPE ITALIAN BASKETBALL SCOUTING